21 Luglio 2017
immagine di testa

Ricordati del giorno di riposo
percorso: Home

Ricordati del giorno di riposo

Ricordati del giorno di riposo: il 4 Comandamento
E´ il comandamento dei paradossi: sembra il pi inutile,
eppure, a ben capirlo, tra quelli fondamentali; il meno richiesto
dalla logica umana, eppure, proprio per questo, pieno di significati;
sembra voler togliere qualcosa all´uomo e in realt, gli d tantissimo;
l´unico che cominci con ((ricordati)) ed certamente il
pi dimenticato. Il comandamento sul giorno di riposo stato
tanto dimenticato, travisato, e trasformato che sar strano scoprire
che il settimo giorno della settimana il sabato che in ebraico
significa riposo e non la domenica. Eppure la maggior parte dei
cristiani osserva la domenica e non il sabato, e molti di essi lo fanno
onestamente, in completa buona fede, pensando cos di onorare
Dio. Non riceverebbe per Dio un maggiore onore se si osservassero
i suoi comandamenti cos come Lui li ha dati ? Qual il significato
del sabato ? Per quale ragione tutta la Bibbia gli attribuisce
un´enorme importanza ?
(( Il significato del Sabato ))

Soprattutto oggi dovrebbe essere apprezzabile il comandamento sul
Sabato. La nostra civilt tende a spersonalizzare l´uomo, ad alienarlo
da se stesso, trasformandolo in una macchina il cui valore
direttamente proporzionale alle sue capacit di produrre beni
economicamente quantificabili. Si uomini da un milione di lire
al mese o da un miliardo di lire l´anno, ma resta che troppo spesso si
valutati allo stesso modo dei dentifrici o delle automobili che
produciamo. Perch il Sabato dunque
? Il Sabato, se vissuto come Yahweh Dio
insegna, obbliga l´uomo a smetterla almeno per un giorno di essere
macchina, gli ricorda di essere uomo creato da Dio per coltivare valori
non solo materiale ed economici, ma anche spirituali e
affettivi. Il sabato, ci ricorda che Yahweh Dio ha
creato l´universo, il mondo e noi stessi, e due fatti fondamentali
per la nostra vita:
1) Indipendentemente
dal nostro conto in banca o da dove trascorriamo le ferie, siamo tutti
figli di Yahweh che valgono per il semplice fatto di esistere e di
essere uomini. Si pensi a questo proposito alla grande democraticit
del Sabato: se dovessimo avvicinarci a Dio attraverso un oggetto o un
luogo, come molti hanno creduto e credano ancora, allora potremmo fare
anche di questo un motivo di competizione e di antagonismo lottando per
avere i luoghi e gli oggetti pi belle sfarzosi. Il Sabato
uguale per tutti, per il povero e per il ricco, per il debole e per il
potente. Per tutti dura ventiquattro ore e non lo possiamo
riempire con ci che abbiamo. Ci che lo rende ricco e bello non sono
le nostre ricchezze ma il fatto che Yahweh lo ha ((benedetto e
santificato)). E noi stessi possiamo goderne, non in base alle nostre
ricchezze e alla nostra potenza, ma solo in virt dell´atteggiamento
del nostro cuore, del nostro essere.





2) Il Sabato ci ricorda che la vita viene da Dio. Senza di
Lui non saremmo mai esistiti. Non solo ci ha creati ma sostiene
continuamente la nostra vita. Come l´apostolo Paulo ricordava agli
Atenesi ((in Lui viviamo, ci muoviamo e siamo)) Atti 17:28.
Durante sei giorni, affaticandoci per vivere, siamo tentati di
credere che la vita dipenda solo dalla nostra fatica. Ma il riposo del
Sabato ci obbliga a considerare che la nostra vita non dipende solo
dalla nostra fatica, per quanto legittima e onesta sia, ma da Dio.
Accettando il Sabato, accettiamo di rinunciare all´illusione di vivere da noi stessi, di essere autosufficienti.
Riconosciamo invece, come diceva Ges (in ebraica Yahshua), che ((non
di solo pane vivr l´uomo, ma d´ogni parola che procede dalla bocca di
Dio)).
Per dirla in termini pi pratici e in modo da farci meglio
capire dal´Assemblea, Chiesa, osservare il Sabato significa
rinunciare alle proprie opere per rifugiarsi interamente nella grazia
di Dio. Se ben compreso, il Sabato il segno dell´accettazione,
della salvezza per grazie. ((Badate bene d´osservare i miei sabati,
perch il sabato un segno fra me e voiper tutte le vostre generazione, affinch conosciate che io sono l´Eterno (Yahweh) che vi santifico)) Esodo 31:13.

IL Sabato segno di fedelt a Dio

Tutto bene, dir forse qualcuno, ma proprio necessario osservare il Sabato?
Non basta osservare un giorno anche diverso della settimana?
I valori che avete descritto non possano essere vissuti anche la Domenica?
Noi possiamo capire che per molti pu parere strano che si dia
tanta importanza a un giorno (il Sabato) la cui funzione sembra che
possa essere svolta da un altro (la Domenica). Eppure quello cui ci
troviamo di fronte non un semplice problema di nomi ma di significati
la cui portata va molto al di l di quanto si potrebbe sospettare.
Il Sabato innanzitutto ci ricorda che Dio il Creatore e quindi
anche il Signore. E in quanto tale ha diritto alla nostra
ubbidienza, un diritto che si conquistato con il suo amore rivelato
attraverso il sacrificio del Messia oltre che con la sua potenza
rivelata con la creazione del mondo. Inoltre Yahweh Dio non a detto di
consacrargli un giorno qualsiasi della settimana ma il settimo,
indicando anche in modo chiarissimo quale fosse in concreto. Per
quarant´anni la manna
cadde nel deserto del Sinai per nutrire il popolo di Dio uscito dall´Egitto.
Cadeva ogni giorno tranne il Sabato per cui si doveva
provvedere il giorno precedente (Esodo 16:13-30). Da quel momento
il Sabato stato mantenuto e osservato ininterrottamente dagli ebrei,
stato riconfermato dai profeti di Dio
(Isaia 56:1-8; 58: 13 Geremia 17: 21,22) stato vissuto da Yahshua (Ges) stesso, dagli Apostoli e dai primi Cristiani.




(Luca 4:16; 24:1 Atti 15: 3 Ebrei 4:9)
Alcuni comandamenti del Decalogo rappresentano una necessit per il buon vivere sociale (non rubare, non uccidere ecc..)
o anno una loro logica che a permesso anche a non cristiani di giungere
a concetti simili. Ma l´osservanza del Sabato non costituisce una
necessit sociale visto che si pu vivere anche facendo festa in altri
giorni. Il vero motivo per osservare il Sabato perch Yahweh Dio ce
lo a chiesto e proprio per questo assume un valore particolare, in
quanto segno di fedelt da parte nostra. Questo spiega perch il Sabato
era considerato un segno tra Lui e il suo popolo dal quale si poteva
riconoscere che lo accettavano come loro Dio (Esodo 31:13).
Un significato analogo a ne nell´Antico Testamento il comandamento
dato ad Adamo ed Eva di mangiare il frutto di qualsiasi albero del
giardino dell´Eden tranne che di quello della conoscenza del bene e del
male (Genesi 2:16,17). Nella simbologia biblica, il non toccare
l´albero proibito rappresenta il riconoscimento di Dio come Signore e
mostra la disponibilit de l´uomo a vivere con Lui, umilmente e fedelmente.
Avrebbe potuto l´uomo mostrare rispetto per Yahweh Dio mangiando
il frutto dell´albero proibito e lasciandone da parte una altro
considerato che, in fondo,
tutti gli alberi sono uguali? Certamente no! Dio
non si era riservato un albero qualsiasi ma quell´albero, che per
questo semplice fatto assumeva un valore e un significato diversi.
Allo stesso modo Yahweh chiede di osservare il settimo e non il
primo o un qualsiasi atro giorno della settimana. Yahweh a santificato
il Sabato, lo a cio messo da parte per un uso Santo, diverso da quello
degli altri giorni, e lo a benedetto perch attraverso la sua
osservanza ne ricevessimo un bene.

Sabato o Domenica ?

Tuttavia molti cristiani credono in buona fede di dovere osservare
la Domenica. Per, facendo questo, essi affermano implicitamente, anche
se spesso inconsciamente, di riconoscere un´autorit diversa da
quella del Dio rivelato nella Bibbia.
L´arcivescovo Gasparo dal Fosso, preceduto e seguito ci da tanti altri, affermava, durante il Concilio Tridentino, ((l´autorit
della Chiesa non minore di quella della parola di Dio; che
le varie Chiesa anno mutato il Sabato , che Dio ci a ordinato,
nella domenica....)).
Non possiamo qui parlare dei motivi che portarono all´abbandono
del Sabato a favore della domenica. Ci che conta per riaffermare il
principio che laChiesa, non pu cambiare i comandamenti di Dio. Essa non la creatrice della verit e in questo senso non a ricevuto alcun potere da parte di Yahweh Dio.



Essa deve invece essere solo ((la colonna e base della verit)) (1 Timoteo 3:15, deve cio sostenere e proclamare la verit che a ricevuto da Dio. La
Bibbia parla di qualcuno che avrebbe pensato di avere l´autorit di
cambiare la legge di Dio. Ma egli non a il potere voluto da Dio.
E anzi descritto come suo avversario e come persecutore dei suoi figli: ((Egli Proferir
parole contro l´Altissimo, ridurr allo stremo i
santi dell´Altissimo e penser di mutare i tempi e la legge)) (Daniele 7: 25.)
Se il Sabato segno di ubbidienza a Dio come Creatore e
Signore, la domenica segno di ubbidienza agli uomini che vanno certo,
a seconda delle circostanze, amati, compresi, ascoltati, perdonati, mai per messi al posto che compete solo a Dio.

Sabato e senso della vita
L´osservanza del Sabato porta a un´esplicita e continua
riflessione e testimonianza sull´origine, sul senso e sulla dignit
della vita. Il comandamento del Sabato afferma infatti che il 7 giorno
da dedicare al riposo in ricordo e in celebrazione del fatto che
<ripos>>. Il significato del sabato sorge dalla creazione cos
come raccontata nel primo capitolo della Genesi: una creazione
realizzata in un tempo ben limitato, per fasi successive e autonome,
perfetta nella totale bont e armonia delle sue parti. una visione
completamente opposta a quella dell´evoluzionismo, anche nella sua
versione concordi sta.
L´evoluzionismo immagina infatti uno sviluppo della vita in
tempi enormemente lunghi, per fasi concatenate tra di loro, imperfetto
fin dal suo inizio e destinato al progresso attraverso lotte,
sopraffazioni e morti.
La Parola di Dio pone all´origine della nostra vita un atto di
amore, l´evoluzionismo il caso. Per l´evoluzionismo siamo il frutto,
certo straordinario ma effimero, di alcune leggi chimiche e fisiche.
Queste diverse concezioni non hanno una portata esclusivamente
tecnica. Hanno invece delle enormi conseguenze pratiche, non ultime
quella della perdita del senso della vita: quale contributo pu dare
alla vita dell´uomo, al suo coraggio, al suo impegno, una dottrina
pseudoscientifica che pone alla base della vita il caso e come suo
traguardo il nulla? Non affatto strano che molti si sentano come
privi di radici da una parte e di ideali dall´altra.

L´osservanza del Sabato un invito fatto agli uomini perch si
ricordano che esiste un Dio che e padre, che ci a creati, che vuole
prendersi cura di noi tutti. Il Sabato afferma la solidit del
fondamento della vita e quindi d certezza per il futuro: la vita a uno
sbocco, un senso. Chi osserva il Sabato non pu vivere alla giornata in
una quotidiana lotta contro la sfiducia o la noia: invece un
protagonista che guarda lontano, sapendo dove andare, certo che vi
arriver.
Diverso nell´origine e nel significato dalla domenica, il Sabato lo anche per il modo in cui viene vissuto. Quasi
sempre, infatti, la domenica non ne un giorno di riposo ne un giorno
da santificare. Soprattutto per le donne che lavorano fuori casa, essa
diventa il giorno in cui compiere tutte quelle faccende per cui non si
ha tempo nel resto della settimana.A parte i momenti trascorsi, e solo
da una minoranza, in chiesa, la domenica resta comunque il giorno del
divertimento, del cinema, della sala da ballo, dello stadio, della
gita, della televisione. Pi che come giorno di Dio essa viene
vissuta come giorno dell´uomo. Ma in essa spesso l´uomo non ritrova se
stesso e aumenta anzi la sua alienazione vivendola come un momento di
fuga.
Il Sabato diverso. Esso un giorno da santificare, da vivere con Dio e per Dio,
senza le preoccupazioni del lavoro e delle lotte quotidiane insite
troppo spesso nella nostra vita. Vivendo con Dio, per, l´uomo non si
allontana da se stesso. Egli riscopre invece se stesso, non solo perch
riscopre la sua dignit di figlio di Dio, ma anche perch ritrova
finalmente il tempo per pensare. Il Sabato si mettono da parte tutte
quelle voci che normalmente assordano lo spirito e ci si mette all´ascolto della voce di Dio e del proprio cuore.

Se un osservante del Sabato decide di fare una gita, non la
far in mezzo alla folla anonima in cui gli uomini si riscoprano pi
soli che mai. Cercher di


Sfuggire all´ossessione dei suoni e dei rumori della nostra civilt esasperatamente tecnologica. Cercher di ritrovarsi invece nella quiete della natura dove le voci che pi contano sono meglio percepibili.
Cos facendo rivivr anche la gioia del primo Sabato del mondo,
quello in cui l´uomo appena creato da Dio si rallegr di se stesso e
del mondo meraviglioso che costituiva la sua casa. Il Sabato anche,
imprescindibilmente, il giorno dell´incontro con gli uomini per
celebrare insieme la loro fraternit. ((Il settimo giorno Sabato,
giorno di completo riposo e di santa adunanza)) (Levitico 23:3.)
In esso gli uomini non si incontrano come colleghi o concorrenti
in affari, o per parlare di politica, come persone da cui ottenere
qualcosa. Si incontrano invece soltanto perch sono uomini e sono fratelli. Davanti
a Dio non si pu desiderare di stare soli perch non si pu amare Dio
senza amare gli altri figli di Dio, nostri fratelli. L´incontro
religioso del Sabato non pu perci consistere in un semplice stare
seduti gli uni accanto agli altri per celebrare un rito che ci
coinvolge solo individualmente. Il nostro stare insieme deve veramente
avvicinarci, farci conoscere, farci essere amici, aiutarci a essere
solidali, a condividere le nostre speranze, I nostri progetti, le
nostre gioie e I nostri dolori.
Questo desiderio di fraternit si esprime anche cercando chi
solo, chi a bisogno di aiuto, vivendo il Sabato secondo il precetto di
Ges per il quale non solo (( lecito fare del bene in giorno di Sabato)) (Matteo 12:10) ma, secondo il Suo stesso esempio, anche doveroso.
Il Sabato il giorno in cui l´uomoriscopre il
senso della sua libert e della sua dignit; la gioia della pace con
Dio, con se stesso e con il mondo.
In esso Dio ci insegna a vivere e ci da forza per vivere
affinch il Sabato non sia l´oasi di un momento ma l´inizio di un
cammino.
Dio non a creato il Sabato per se stesso ma per l´uomo. ((Il Sabato stato fatto per l´uomo)) (Marco 2:27), diceva Ges, esso un dono di Dio e, in quanto tale, da accettare e onorare.
Diceva Dio al suo popolo: (Isaia 58:12-14.)
I tuoi ricostruiranno sulle antiche rovine; tu rialzerai le
fondamenta gettate da molte et e sarai chiamato il riparatore delle
brecce, il restauratore dei sentieri per rendere abitabile il paese."
Se tu trattieni il piede dal violare il Sabato, facendo i tuoi affari
nel mio santo giorno: se chiama il Sabato una delizia e venerabile ci
che sacro a Yahweh; se onori quel giorno anzich seguire le tue vie e
fare i tuoi affari e discutere le tue cause, allora troverai la tua
delizia in Yahweh; io ti far cavalcare sulle alture del paese, ti
nutrir della eredit di Giacobbe tuo padre>>, perch la bocca di
Yahweh ha parlata.

HalluluYah!




Domante e risposte

Il sabato non fu dato solo al popolo ebraico?
L´origine del sabato risale al momento della creazione. In Genesi
2:2,3 detto che dopo i sei giorni creativi <benedisse il settimo giorno e lo santific>>. Evidentemente
questo giorno non benedetto e santificato per il bene del giorno
stesso o di Dio. La sua benedizione non pu avere che l´uomo come
destinatario finale. E l´uomo deve essere l´agente della sua
santificazione. A quel tempo non c´erano i vari popoli. Esisteva solo
la prima coppia dalla quale sarebbero venuti tutti gli uomini. Se
questi non si fossero allontanati da Dio avrebbero continuato tutti a
osservare il sabato. Il peccato fece loro dimenticare il sabato. Il
peccato fece loro dimenticare i comandamenti di Yahweh Dio, quello del
sabato e anche gli altri. Che solo gli ebrei abbiano osservato il
sabato nell´antichit non significa perci che solo essi dovessero
osservarlo. Significa che fra tutti i popoli solo gli ebrei impararono
a osservarlo, ma questo vero anche per altri comandamenti. Si
consideri inoltre che Yahweh Dio Chiam il popolo ebraico per essere un
motivo di benedizioni per tutti i popoli (Genesi 12:3), un suo
testimone tra le nazioni (Isaia 55:4). Isaia 56:6 parla degli stranieri
che si unirono al popolo di Dio e che osserveranno il sabato. Come
disse Ges (Yahshua), <l´uomo>> (Marco 2:27) e, noi potremmo aggiungere, non solo per
gli ebrei.

Non dice per Deuteronomio 5:15 che gli ebrei dovevano
osservare il sabato perch Yahweh li aveva liberati dalla schiavit
dall´Egitto? E non sono stati solo loro a essere stati liberati
dall´Egitto?
In Esodo 20 l´osservanza del sabato ricondotta alla creazione di
Yahweh Dio, mentre in Deuteronomio 5 riferito alla liberazione dalla
schiavit in Egitto. La motivazione del primo testo di tipo
spirituale quello fondamentale. La motivazione del secondo testo di
tipo psicologico, emotivo, e non si sostituisce alla prima. La prima
spiega perch esiste il Sabato (Yahweh ha creato i cieli e la terra e
il settimo giorno si riposato), la seconda spiga perch il popolo
ebraico deve osservarlo (perch Yahweh Dio intervenuto amorevolmente
nella loro vita, salvandoli e proteggendoli). Lo stesso valido per
noi: per fare la volont di Yahweh Dio non basta spesso sapere che Dio,
in un giorno lontano, ha promulgato una legge o fatto qualcosa di
straordinario. Questo indispensabile ma non sufficiente. Ci che pu
motivarci realmente, spingerci a osservare i comandamenti di Yahweh
Dio, e soprattutto la consapevolezza del fatto che Yahweh ci ha amato
personalmente, che ha fatto e fa qualcosa per noi nel nostro presente.
Yahweh ha certamente fatto qualcosa per noi. Anche noi abbiamo quindi i
nostri motivi per desiderare di ubbidirgli.
A conferma di quanto stiamo dicendo si noti che il preambolo ai
Dieci Comandamenti (Esodo 20:2; Deuteronomio 5:6) afferma che Yahweh
che chiama Israele a osservargli Yahweh Dio che lo ha tratto fuori
dall´Egitto. Ci non significa certamente che noi possiamo adorare
altri dii, uccidere o rubare, visto che non siamo stati liberati
dall´Egitto.

HalleluYah!!
(Servitore di Yahweh)
contatti
Siete bene venuti nel nostro FORM Cristiano, che Yahweh sia benedetto in eterno per averci donato il Suo carissimo Figliuolo per la nostra salvezza.
I campi in grassetto sono obbligatori.
leggi l'accettazione privacy  obbligatorio


digita i codici di sicurezza, se più di uno separati da uno spazio



[Realizzazione siti web www.sitoper.it]